Pubblicato in: Giornalismo, pane&Amore, Politica, Uno

Alla fine qualcuno ce la fa…


“Cara DEMOCRAZIA” la trasmissione andata in onda venerdì 17 scorso su RadioELLEuno curata da Antonio Blanco e tutto lo staff della bella radio siciliana è stata davvero interessante e illuminante. Sono orgogliosa dei miei amici. Stasera Anna Momigliano ha presentato il suo libro (Karma Kosher, qui la scheda) sulla vita dei giovani israeliani. Feltrinelli e Gad Lerner, tanto per dire dove e chi ha introdotto il lavoro di Anna. Che dire? Son orgogliosa dei miei amici. Grazie, perché ci siete e arricchite la mia vita come pochi fanno. Grazie, perché siete quella gioventù il cui esempio bisgnerebbe tenere caro…grazie!

Pubblicato in: Aramis, Giornalismo, pane&Amore, Portos

Agenzia A.R.S.A. La Ricerca italiana è sempre all’avanguardia


Shared brain - Psico Café - Flickr
Shared brain - Psico Café - Flickr

Questo governo e la sua maggioranza ci hanno messi di fronte a una grande novità: il mono-neuron-shared. Si tratta di una nuova raffinatissima tecnologia bionica, che permette molti risparmi: un gruppo di cervelli (quelli anzi detti) viene svuotato dei propri neuroni, che così possono essere messi sul mercato (anche per coprire le spese dell’intervento), lasciando in ogni cervello solo qualche sinapsi-esca, mentre un solo neurone, estratto da cervello del “capo”, si connette di volta in volta ad una delle sinapsi rimaste libere in un cervello (quella che al momento si presenta come più avvincente e appetitosa) permettendo così, senza temere ripensamenti, di avere “personale” che manifesta comportamenti coerenti con quelli pensati dal “padrone”. Corre voce che ci sia l’intenzione di applicare la stessa procedura ai sostenitori ed ai simpatizzanti del governo.
Qualcuno afferma che –  almeno in parte –  tale procedura sia stata già realizzata. Roderigo di Brankfürten*

* L’Autore è una vecchia conoscenza di sveva@net e su queste pagine si è già fatto apprezzare per la sagacia e il taglio dei suoi interventi. Lo ringrazio ancora una volta per questo contributo. Davvero molto, molto apprezzato…