Pubblicato in: 25 aprile, amicizia, esteri, Expo 2015, facebook, Fondamentalismo, Fotografia, Giornalismo, Libertà di espressione, Media, Milano, viaggi, Viaggi

Benvenuto a Milano, Vladimir Putin


Anna Stepanova Politkovskaja
Anna Stepanova Politkovskaja

Benvenuto a Milano, Vladimir Putin: da cittadina milanese, da essere umano, da giornalista ti dico “benvenuto”. Il mio saluto ti giunga assieme al ricordo dei suoi tanti “perché?”. (Nella foto, la giornalista A.S. Politkovskaja, morta uccisa il 7 ottobre 2006. Al link dell’Internazionale la sua biografia).

E a quello di tanti altri colleghi russi e italiani morti nell’adempimento del proprio stramaledetto mestiere. Che a dar loro la morte siano state “schegge impazzite” dei servizi segreti, brigate rosse, tu o la mafia.

Per dire, eh?

Sv. S.

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)

2 pensieri riguardo “Benvenuto a Milano, Vladimir Putin

I commenti sono chiusi.