Pubblicato in: Cultura, Donne, esteri, Expo 2015, Giornalismo, Libertà di espressione, Media, Milano, Politica, Religione

“… to boldly go where no one has gone before!”


E vorrei lasciare solo questa dottissima citazione (da Stallone alle Stelle, per dire… ) e dar spazio (è il caso di dirlo) alle immagini.

Perché forse non ci crederete ma sì, c’è ANCHE la “Repubblica Democratica Popolare di Corea” a Expo (che è un modo elegante per dire che è presente  anche la Corea del Nord. Quella di Kim Jong-un).

DSCF2933
Sveva, la fotografa

Godetevi le foto (prendetele pure se vi servono)

DSCF2945
L’installazione di Dante Ferretti: un modo diverso per dire “siamo ciò che mangiamo”

Sopra: Nepal (ci son tornata, tutto a posto), l’installazione di Ferretti e le mele e i frutti spariti nel tempo. Quelli più rari.

E dopo un po’ di Biodiversità, la Corea del Nord (Aka: Repubblica Democratica Popolare di Corea). Cortesi, non felici.

Sv. S.

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)

2 pensieri riguardo ““… to boldly go where no one has gone before!”

I commenti sono chiusi.