Pubblicato in: blog, caffè, Correttezza, corsi di giornalismo, Cultura, Donne, Epilessia, facebook, Giornalismo, giornalismo, Gnappo Gnappo Sub, Media, Purple Day, Sveva Stallone, Uno, Valle d'Aosta, World Epilepsy Day

Epilessia – La lentezza del bradipo


Siamo sempre in periodo Purple Day per quanto mi riguarda e naturalmente questo post è dedicato al mondo delle epilessie.

Così oggi vorrei parlarvi di un momento particolare, che è quasi uno stato catatonico, lento, dove vorreste fare tanto (o di più) e vi rendete conto che la lentezza del bradipo vi ha avvinghiate dalla mattina.

Così è tardi quando ve ne rendete conto, perché alzando gli occhi alla sveglia, vedete che ormai sono quasi le 14 e state facendo fatica a scrivere anche solo due righe e c’è un mondo là fuori di cose da fare. Taaante cose da fare. Ma capite che non va, non carburate e anche se dovreste mettervi a studiare, non c’è storia che tenga, non potete forzare il vostro cervello perché oggi fa di tutto per remarvi contro. Se siete persone intelligenti fate come me: parcheggiate il suddetto cervello in area di sosta e finché non torna a dare segni di “spumeggiante intelligenza”  e fatelo riposare.

Ps: questo post è il massimo che ho potuto scrivere in quasi due ore. Basta, scendo e mi fermo qui. A non so quando.

Una delle ante iniziative per il Purple Day. Il nostro colore è il… purple, appunto (-:

Sveva Stallone, blogger e giornalista con epilessia

 

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)