Pubblicato in: 1989, blog, CERN, Cultura, Donne, facebook, Informatica:Linux, Media, scienza, Sir Tim Berners-Lee, Sveva Stallone, URL, Valle d'Aosta, W3C, Windows

Want another “War” Wide Web?


Trent’anni e sentirli tutti, vederne oltre il doppio e calcolarne il triplo: dalla sua nascita il WWW o World Wide Web (Grande Ragnatela Mondiale, così abbiamo anche una delle possibili traduzioni, che la memoria sta diventando corta e ci si perde nelle sigle senza sapere che significano) ha partorito “genialate” come mostriciattoli, fatto nascere gattini ciechi (frettolosamente), bruciato bellissimi progetti, acquisito o inglobato altri software che ne hanno ampliato le potenzialità e via di questo passo. Dalle pubblicità invasive, ai sondaggi politici, dalle guerre di pancia a quelle vere, dalle lettere d’amore, alle lettere di licenziamento, tutto passa per il Web.

Nella lettera che ne celebra il trentennale, il suo fondatore, Sir Tim Berners-Lee, afferma che ormai è ora di migliorare il Web, che dalla sua nascita è così cambiato. Sir Berners-Lee ha inventato il Web mentre era al CERN, il Laboratorio europeo di fisica delle particelle, nel 1989. Ha scritto il primo client Web e server nel 1990. Le sue specifiche di URI, HTTP e HTML sono state perfezionate con la diffusione della tecnologia della cosiddetta “ragnatela” (il Web, appunto).

Con l’invenzione che ha cambiato il mondo, 30 anni fa, il giovane Tim Berners-Lee pose le basi per un “Progetto di iper testi”. Probabilmente non immaginava quanto avrebbe cambiato la sua e le nostre esistenze, ma ora che ne siamo tutti più consapevoli, possiamo solo cercare di migliorarlo.

LINK UTILI:

COLLEGAMENTI IPERTESTUALI CHE VI AIUTERANNO A CAPIRE IL PERCHÉ, SALTANDO DA UN SERVER ALL’ALTRO…

La nascita del WEB@CERN

Timeline del Web

Trentesimo anniversario al CERN

La Repubblica: La lettera di Tim Berners-Lee

Biografia di Sir Tim Berners-Lee @W3C

SV.S.

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)