Pubblicato in: Albert Einstein, Astronauti, Astronautica, Astronomia, Astronomia, astronomico, Cultura, facebook, Fantascienza, Giornalismo, ISS, Media, scienza, Spazio, Sveva Stallone, twitter

Back to the Moon: Adrian Fartade al Villair di Quart


Ieri sono tornata sulla #Luna. Con la conferenza “Back to the Moon” di #AdrianFartade, all’#Auditorium del #Villair di #Quart, si è passata oltre l’ora e mezza parlando di #dinosauri, passando per gli inizi dell’èra dell’#astronomia, viaggiando verso i #pianeti esterni, per poi rimanerci per un bel po’.

In effetti si è parlato di #lune, di tutte le molte lune che compongono il nostro sistema solare, quelle che gravitano attorno ai pianeti gassosi come Giove (Io, Europa, Ganimede, Callisto… ) o Saturno (Titano, Giapeto, Mimas, Encelado… ), di quanto sia importante la ricerca spaziale, di quanto poco si faccia per svilupparla e via di questo passo.

Per quanto riguarda la comunicazione Fartade è riuscito a catturare un pubblico eterogeneo; da universitari a ragazzini delle elementari, da vecchi appassionati di astronautica, a semplici curiosi, tutti all’ascolto divertente e divertito di questo ragazzo molto preparato su cose che stanno in cielo e altre cose dello spazio (vi prego di passarmi l’espressione).

Il titolo della conferenza forse era un po’ tirato, ma di sicuro è riuscito a catturare l’essenza di una #comunicazione #leggera su #tematiche piuttosto #complesse per chi era a zero di certe nozioni, mentre il pubblico più attento e informato si è sentito attratto dal tipo di comunicazione “teatrale”.

Comunque uno spettacolo da non perdere sia per chi è già a conoscenza di nozioni sul #sistema #solare (compresi i #NEO), sia per chi è a digiuno, anche completamente e sa solo di essere un abitante di un “pianeta che si chiama #Terra, con una luna che si chiama #Luna”.

Da vedere come spettatori e non su YouTube, almeno una volta.

Sveva Stallone

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)