Pubblicato in: Correttezza, Covid-19, Donne, EPILEPSY FOUNDATION, epilessia, Epilessia, facebook, Giornalismo, Giornata Mondiale contro le Epilessie, LICE, Loiano, Purple Day, Sveva Stallone

Ricette de-materializzate e no: in due mesi, cosa è cambiato?


Una delle ex ricette de-materializzate, ora rossa (stampante in bianco e nero), con la bella scritta FAC-SIMILE: naturalmente non è valida in farmacia, ma ne avrei bisogno… Y-:

Arrivo a quasi meno due mesi dal termine della terapia con gli antiepilettici e non attendo la fine di tutte le medicine, le richiedo prima. Dopo aver atteso tutta la giornata di ieri, oggi finalmente avrei avuto le mie ricette.

Sono in poli terapia. Il sostituto del mio medico mi chiede scusa per il ritardo e poco dopo sul mio FSE trovo subito sei ricette de-materializzate e tre “FAC-SIMILE”. Sì, perché in tempi di covid-19 dove tutte le ricette dovevano essere disponibili subito sui relativi fascicoli e anche per chi i fascicoli non li aveva, rendendo più semplice la vita di chi deve curarsi per sempre (oppure cicce manitù!), esistono anche Regioni che pensano di rendere medicine FONDAMENTALI, “ricette rosse”: o trovi il medico che te le porta direttamente in farmacia o le vai a prendere in OSPEDALE (dovete capire la difficoltà di recarsi in un luogo simile, adesso).

Per fortuna qui abitiamo in un paesello piccolo dove il medico si rende disponibile a portare le ricette in farmacia, ma non dovrebbe essere così. È scandaloso: tutti coloro che sono in mono terapia con questa unica medicina, qui in Emilia Romagna, avranno rogne. Capite? Capite il problema di chi si cura solo con questa medicina? Pensate che due mesi fa fosse così? La risposta è no, naturalmente. Due mesi fa (e il mio FSE ne è una prova), la medicina in questione era erogata su una ricetta bianca come tutte le altre.

Ecco, mi premeva dirlo. Chissà quanti medicinali fondamentali che prima potevano essere stampati subito, ora avranno lo stesso destino. Chissà quali malattie ci andranno di mezzo, chissà quali fasce della popolazione… Mi chiedo in base a quali criteri vengono prese certe decisioni.

Poi smetto.

Sveva Stallone

Giornalista con epilessia e un sacco di domande

Autore:

SVEVA è arrivata anche qui... c'era da immaginarselo. Intanto, la frase che meglio la descrive è: "Quando faccio la brava sono molto brava, quando faccio la cattiva sono meglio". (Mae West)