Pubblicato in: Aggiornamenti, Albino Carbognani, amicizia, Astronomia, caffè, Covid-19, facebook, Giornalismo, Loiano, Madrid, Madrid, Milano, pane&Amore, scie chimiche, sito svevanet, spostamenti, Sveva Stallone, Tres Cantos, upgrade, viaggi, Viaggi, Vivere

Loiano – Madrid passando per il Marconi Express e l’aeroporto Guglielmo Marconi


Ed è subito premessa: il Marconi Express lo prendi se vuoi passare per una giornata martirizzante (siamo sotto Pasqua, magari c’è gente che vuole… ). Dall’aeroporto Marconi devi passarci per forza se abiti in queste lande e vuoi arrivare in qualsiasi tratta servita da qui. Btw, appena arrivati a Tres Cantos (vicina a Madrid) domenica sera, già stupivo la mia altra metà del cielo parlando quel poco che sapevo di spagnolo. Che bello quando lui ti guarda e ti dice “ecco perché ti ho sposata, tra le altre cose!”.

Stanchi del viaggio, – ma contenti dell’arrivo e dei successivi giorni rimanenti – pure se per mio marito sarebbero stati di convegno, passiamo la prima sera a mangiare costolette con una meravigliosa salsa barbecue (con cana media e patatine).

Tres Cantos è una sorta di Milano 2, più carina, con plessi tecnologici, un bel parco, tanti bar, ristoranti, posti dove poter mangiare e un bel Centro commerciale con molte tiendas, (dove ho preso uno dei tanti cafè con lèche fria).

Ci sono ancora molte cose da dire su Tres Cantos e siccome c’è stata una mezza giornata anche a Madrid, dovrò fare un secondo post all’uopo. Parlerò di due cose, in sostanza: il caffè – per me un elemento fondamentale dell’alimentazione, che per quattro giorni ho dovuto ridurre e una bellissima visita a un museo, ma non voglio anticipare troppo. Le foto ci sono e la voglia di raccontare anche.

Tra qualche giorno ci risentiamo, per ora godetevi questo piccolo post.

buona serata, viaggiatori! Sv. S.

Pubblicato in: Aggiornamenti, Albino Carbognani, caffè, facebook, Giornalismo, IN RIGA EDIZIONI, Loiano, sito svevanet, spostamenti, Sveva Stallone, viaggi

Firenze, qualche ora al museo Galileo Galilei


Da Loiano a Firenze col treno ci si mette più o meno un’ora e mezza. Presentazione del libro di Al sul luogo toscano prevista per qualche ora più tardi, così il mio gentil consorte coglie l’occasione per portarmi a visitare il museo Galileo Galilei. Ne rimango folgorata.

QUALCHE IMMAGINE, POUR VOUS

Nelle immagini che seguono: il busto di Galileo, il dito indice di Galileo Galilei (e il suo dente, che non si vede), i telescopi di Galileo, il dito medio con l’iscrizione latina, vari telescopi, una delle rappresentazioni della sfera celeste, l’enorme sfera armillare di un paio di metri al centro della sala, il particolare del treppiede su cui poggia la sfera, un astrolabio e alcuni strumenti di misura.

Se vi trovate a girare per Firenze, un salto è d’uopo. Non ne rimarrete delusi.

Alla prossima, gals and fellas!

Sveva

Pubblicato in: Albino Carbognani, blog, caffè, Covid-19, Donne, Epilessia, facebook, Matrimonio, scienza, sito svevanet, Sveva Stallone, Vaccini, viaggi

Un viaggio, non importa dove


Ci stiamo recando a Bologna, mio marito e io. Cammineremo un po’ nella città rossa di tetti, sotto portici bellissimi, dopo aver preso il treno.

Un treno Tper

Torneremo col treno. Mascherina, distanziamento, Greenpass rafforzato, tutto in regola.

Sarà una giornata diversa dalle altre. Amo Bologna, che come Milano è una grande città. E si fa desiderare.

sV3vA