Pubblicato in: a cura di Sveva Stallone, Aggiornamenti, alberto mazzega, blog, Cultura, facebook, Fantascienza, IN RIGA EDIZIONI, in riga edizioni, kusi di estella, Media, racconti, romanzo, sito svevanet, Space & Science Fiction, Spazio, Sveva Stallone, Viaggi, Viaggi Interstellari

“Kusi di Estella”: il nuovo romanzo della collana di fantascienza di in riga edizioni


È appena uscito “Kusi di Estella” il romanzo inedito di Alberto Mazzega che aggiunge un numero alla collana di fantascienza italiana Space & Science Fiction di in riga edizioni.

Come per il primo volume – Viaggi Interstellari – anche questo è disponibile sia sul sito dell’editore (che trovate nel primo link in alto), sia su Amazon e presto lo sarà in tutte le librerie on-line.

Come recita la quarta di copertina: “Un romanzo insolito e avvincente, che si svolge su due piani, in due universi, con personaggi alieni e umani: Kusi – e il suo piccolo “pet tri occhiuto”, Jimbo. Sullo sfondo, la Terra in un inaspettato teatro israeliano – palestinese, con tanto di conflitti politici, ideologici, civili, tra scienziati e militari.
Nello spazio, sull’astronave di cui Kusi va molto fiero (una fantastica Lesis 27/40), egli è in perenne ricerca dell’elemento più prezioso dell’universo per continuare l’esplorazione spaziale: IL SALE!”

Si tratta di un romanzo da portarsi nello zainetto, da leggere con calma sotto l’ombrellone, per perdersi in un viaggio – forse non proprio vacanziero – che vi farà dimenticare a che ora siete arrivati in spiaggia o avete preso lo zaino per recarvi in piscina.

Sv.S.

Pubblicato in: Giornalismo

Barberia Parruccheria “La Cataldi”: a Loiano il meglio per i vostri capelli!


È la prima volta che mi capita di scrivere di un posto dove sono stata e mi sono trovata davvero bene, qui a Loiano.

È il caso della Barberia Parruccheria “La Cataldi“: dovesse capitare di passare da queste parti e dire “Oooppsss… Temo di aver bisogno di un taglio di capelli!”, beh semplicemente seguite le tracce (le lascerò in tutta la recensione).

PROFESSIONALITÀ

Una cosa da non sottovalutare, Silvia oltre a essere una grande professionista è una persona piacevole e che mette subito a proprio agio, spiegando bene ciò che farà secondo le vostre indicazioni.

OK, IL PREZZO È GIUSTO!

I prezzi, nonostante possiate trovare il locale mega galattico e aspettarvi chissà quale cifra, sono nella media del paese. Dopo una recensione così non so cosa vi trattenga ancora a casa, sinceramente.

PIÙ INFO, SVEVA!!!

Giusto, eccovi le informazioni:

Pubblicato in: Aggiornamenti, Albino Carbognani, amicizia, Astronomia, caffè, Covid-19, facebook, Giornalismo, Loiano, Madrid, Madrid, Milano, pane&Amore, scie chimiche, sito svevanet, spostamenti, Sveva Stallone, Tres Cantos, upgrade, viaggi, Viaggi, Vivere

Loiano – Madrid passando per il Marconi Express e l’aeroporto Guglielmo Marconi


Ed è subito premessa: il Marconi Express lo prendi se vuoi passare per una giornata martirizzante (siamo sotto Pasqua, magari c’è gente che vuole… ). Dall’aeroporto Marconi devi passarci per forza se abiti in queste lande e vuoi arrivare in qualsiasi tratta servita da qui. Btw, appena arrivati a Tres Cantos (vicina a Madrid) domenica sera, già stupivo la mia altra metà del cielo parlando quel poco che sapevo di spagnolo. Che bello quando lui ti guarda e ti dice “ecco perché ti ho sposata, tra le altre cose!”.

Stanchi del viaggio, – ma contenti dell’arrivo e dei successivi giorni rimanenti – pure se per mio marito sarebbero stati di convegno, passiamo la prima sera a mangiare costolette con una meravigliosa salsa barbecue (con cana media e patatine).

Tres Cantos è una sorta di Milano 2, più carina, con plessi tecnologici, un bel parco, tanti bar, ristoranti, posti dove poter mangiare e un bel Centro commerciale con molte tiendas, (dove ho preso uno dei tanti cafè con lèche fria).

Ci sono ancora molte cose da dire su Tres Cantos e siccome c’è stata una mezza giornata anche a Madrid, dovrò fare un secondo post all’uopo. Parlerò di due cose, in sostanza: il caffè – per me un elemento fondamentale dell’alimentazione, che per quattro giorni ho dovuto ridurre e una bellissima visita a un museo, ma non voglio anticipare troppo. Le foto ci sono e la voglia di raccontare anche.

Tra qualche giorno ci risentiamo, per ora godetevi questo piccolo post.

buona serata, viaggiatori! Sv. S.